Fondazione Scuola Materna "G. Cristini - A Franchi"     testo   segreteria@scuolainfanziamarone.it   testo   posta cert.: scm.marone@coopmaternebs.postecert.it     testo  +39 030 987182

5 x 1000

Cos’è il 5 per mille?

Il cinque per mille è una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia per destinarla al “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, comma 1, del D. L.gs n. 460 del 1997” per sostenere le loro attività. E’ una operazione a costo zero per il contribuente. Questa scelta va ad aggiungersi a quella del’8 per mille da destinare alle confessioni religiose.

 

 

Perché destinare il tuo 5 per  mille alla Scuola dell’Infanzia “G. Cristini – A. Franchi”?

Perché da altre ottanta anni promuove l’educazione e la crescita formativa dei bambini di Marone.

Perché più siamo e più avremo la possibilità di contenere i costi delle rette a carico delle famiglie e di migliorare l’offerta formativa.

  • Con lo slogan

    “GARANTIRE UNA ADEGUATA FORMAZIONE AI BAMBINI DI MARONE E’ UNA BUONA CAUSA”

 

il Consiglio di Amministrazione della scuola fa appello a tutti i maronesi che si apprestano a compilare l’annuale dichiarazione dei redditi a sottoscrivere l’apposito riquadro con il

  • Codice Fiscale della Scuola

    “80015710173”

Questa scelta va ad aggiungersi a quella del’8 per mille da destinare alle confessioni religiose.

Grazie di cuore per il tuo sostegno!!!

Il CONSIGLIO di AMMINISTRAZIONE
della SCUOLA DELL’INFANZIA “G. CRISTINI – A. FRANCHI”

 

pdf Leggi PDF 5 x mille anno 2017

 

 

Come è stato utilizzato il 5 per mille assegnato con il riparto del 2014?

Il Consiglio di Amministrazione della scuola nella seduta del 08/11/2016 ha approvato il rendiconto del 5xmille assegnato dall’Agenzia delle Entrate con il riparto 2014.

La somma complessiva assegnata e accreditata alla tesoreria della scuola il 08/11/2016 è stata di € 7.294,23, mentre le sottoscrizioni sono state n. 265.

L’importo di seguito rendicontato ammonta a € 7.901,00 come meglio specificato nelle fatture e mandati di pagamento sottodescritti:

* fattura n. 1081 del 28/05/2016 della ditta NOVALTEC GROUP srl di Gardigiano di Scorzè (Ve) per fornitura n. 1 generatore di vapore di € 2.501,00, liquidata con mandati di pagamento n. 83 del 27/05/2016 di € 440,00 (IVA 22% su € 2.000,00), n. 108 del 29/06/2016 di € 2.000,00 e € 61,00 come compensazione per ritiro del nostro generatore POLTI;

*fattura n. 12/2016 del 04/08/2016 dell’importo di € 2.440,00 della ditta RECENTI ADRIANO DOMENICO di Rovato, per lavori di levigatura pavimenti aule e corridoi, liquidata con mandato di pagamento n. 141 del 06/09/2016, di cui € 440,00 restituiti con nota di accredito n.14/2016 del 30/09/2016 e incassati con reversale n. 73 del 14/10/2016. Pertanto la rendicontazione ammonta a nette € 2.000,00;

*fattura n. 08/2016 del 04/08/2016 dell’importo di € 2.440,00 della ditta VENTURI DARIO di Rovato, per lavori di levigatura pavimenti aule e corridoi, liquidata con mandato di pagamento n. 142 del 06/09/2016, di cui € 440,00 restituiti con nota di accredito n.10/2016 del 31/08/2016 e incassati con reversale n. 74 del 14/10/2016. Pertanto la rendicontazione ammonta a nette € 2.000,00;

*fattura n. 5 del 10/10/2016 dell’importo di € 1.400,00 della ditta FALEGNAMERIA GUERINI di Marone per lavori vari di manutenzione porte e fornitura pannelli in multistrato, liquidata con mandato di pagamento  n. 162 del 14/10/2016.

 

Come è stato utilizzato il 5 per mille assegnato con il riparto del 2013?

Il Consiglio di Amministrazione della scuola nella seduta del 17/05/2016 ha approvato il rendiconto del 5xmille assegnato dall’Agenzia delle Entrate con il riparto 2013.

La somma complessiva assegnata e accreditata alla scuola è stata di € 5.026,15, mentre le sottoscrizioni sono state n. 247.

L’importo di seguito rendicontato ammonta a € 5.071,39 come meglio specificato nelle fatture e mandati di pagamento sottodescritti:

* fattura n. 2078 del 16/06/2015 della ditta FAR di Ribola Mario e C srl di Provaglio d’Iseo per fornitura rete anticaduta intonaco sala pranzo bambini dell’importo di € 339,29, liquidata con mandato di pagamento n. 110 del 15/07/2015;

*fattura n. 60 del 31/07/2015 dell’importo di € 610,00 della ditta PT Elettrica snc di Marone per smontaggio, modifica e rimontaggio lampade refettorio e altro, liquidata con mandato di pagamento  n. 158 del 02/11/2015;

*fattura n. 37 del 31/10/2015 dell’importo di € 610,00 della ditta GMF snc di Marone per fornitura ganci e posa rete anticaduta intonaco sala pranzo bambini, liquidata con mandato di pagamento  n. 158 del 02/11/2015;

*fattura n. 113/15 del 31/12/2015 dell’importo di € 693,50 della ditta Fenaroli Alfio snc di Iseo per manutenzione bruciatore e altri lavori caldaia, liquidata con mandato di pagamento  n. 26 del 12/02/2016;

*fattura n. 06/16 del 22/03/2016 dell’importo di € 768,60 della ditta Compedil di Marone per fornitura e posa cartongesso corridoio aule, liquidata con mandato di pagamento  n. 62 del 22/04/2016;

*fattura n. 2 del 01/04/2016 dell’importo di € 2.050,00 (IVA esclusa) della ditta Esile Gianmario di Costa Volpino (Bg) per opere da pittore ingressi, bagni bambini e corridoio aule, liquidata con mandato di pagamento  n. 63 del 22/04/2016;

 

Come è stato utilizzato il 5 per mille assegnato con il riparto del 2012?

Il Consiglio di Amministrazione della scuola nella seduta del 07/05/2015 ha approvato il rendiconto del 5xmille assegnato dall’Agenzia delle Entrate con il riparto 2012 (n. 191 sottoscrizioni) dell’importo di € 3,990,72, come segue:

* fattura n. 77/2104 del 11/11/2014 della ditta G.F. Impianti di Marone per opere da idraulico dell’importo di € 195,20, liquidata con mandato di pagamento n. 157 del 14/11/2014;

*quota parte di € 3.958,00, al netto del contributo della Cassa Genitori di € 800,00, della fattura n. 242 del 26/11/2014 dell’importo di € 4.758,00 della ditta Piantoni Giovanni di Darfo Boario Terme, per l’acquisto di n. 1 frigorifero da l 700 e n. 1 lavastoviglie, liquidata con mandato di pagamento  n. 184 del 19/12/2015.

Come è stato utilizzato il 5 per mille assegnato con il riparto del 2011?

Il Consiglio di Amministrazione della scuola nella seduta del 09/05/2014 ha approvato il rendiconto del 5xmille assegnato dall’Agenzia delle Entrate con il riparto 2011 (n. 248 sottoscrizioni) dell’importo di € 5.140,50, come segue:

* fattura n. 10 del 04/09/2013 della ditta Esile Gianmario di Costa Volpino per i lavori di manutenzione opere da pittore dell’importo di € 544,50, liquidata con mandato di pagamento n. 132 del 13/09/2013;

*quota parte della fattura n. 264 del 30/12/2013 dell’importo di € 4.880,00, pari a € 3.200,00,  al netto dei contributi della Fondazione S. Paolo di € 500,00 e della Cassa Genitori di € 1.180,00, per acquisto forno cucina dalla ditta Piantoni Giovanni, liquidata con mandato di pagamento  n. 21 del 14/02/2014;

* fattura n. 110/2013 del 27/12/2013 della ditta G.F. Impianti di Marone per lavori di allacciamento idraulico del forno, dell’importo di € 176,90, liquidata con mandato di pagamento n. 28 del 14/02/2014;

* fattura n. 122 del 27/12/2013 della ditta Fenaroli Alfio e C. s.n.c. di Iseo per lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria della caldaia, dell’importo di € 1.327,29, liquidata con mandato di pagamento n. 11 del 03/02/2014.

 

 

Come è stato utilizzato il 5 per mille assegnato negli anni 2006 – 2009 e 2010?

Le somme riscosse finora (anni 2006 – 2009 e 2010), pari a complessivi € 5.351,71, sono state utilizzate per la realizzazione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria della scuola, nonché per l’acquisto di attrezzature, come da rendiconto approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 10/05/2013, qui sotto riportato:

*Anno 2006 contributo di € 1.496,14 riscosso con reversale n. 57 del 19/09/2008; utilizzato per pagamento parziale della fattura n. 1016 del 28/10/2008 della ditta Giudici S.p.A. di Rogno dell’importo di € 2.640,00 per lavori di “Asfaltatura cortile scuola” liquidata con mandato di pagamento n. 195 del 05/11/2008;

*Anno 2009 contributo di € 1.823,33 riscosso con reversale n. 58 del 31/07/2012; utilizzato per pagamento parziale della fattura n. 45 del 31/08/2012 della falegnameria Guerini Francesco e Domenico Savio s.n.c. di Marone per “Sostituzione n. 1 porta direzione e vetri antisfondamento lavanderia” dell’importo di € 2.299,00, liquidata con mandato di pagamento n.128 del 05/10/2012;

*Anno 2010 contributo di € 2.032,24 riscosso con reversale n. 91 del 03/12/2012 per pagamento delle seguenti fatture, dell’importo complessivo di € 2.485,34: – n. 67 del 20/11/2012 della ditta Idraulici del Sebino s.n.c. di Sulzano  per sostituzione valvole caloriferi e sfiati impianto di riscaldamento di € 644,93, liquidata con mandato n. 170 del 17/12/2012; – n. 30 del 10/12/2012 della ditta G.M.F. s.n.c. di Marone per sistemazione scarichi bagno personale piano primo e intonaco muretti di ingresso con zoccolini battiscopa di € 551,76, liquidata con mandato di pagamento n. 173 del 19/12/2012; – n. 1222 del 04/12/2012 della ditta Farmec s.a.s. di Rogno per fornitura trita verdure cucina di € 840,95, liquidata con mandato di pagamento n. 176 del 19/12/2012; -  n. 119 del 30/11/2012 della ditta P.T. Elettrica s.n.c. di Marone per lavori vari di manutenzione impianti elettrici scuola di € 447,70, liquidata con mandato di pagamento n. 181 del 28/12/2012.

Torna in cima